I giovani sempre meno su Facebook e Instagram

di Redazione, 28 settembre 2022

I giovani della Generazione Z, termine con il quale si indicano i nati tra il 1997 e il 2012, è sempre meno interessata ai social network controllati da Meta come Facebook e Instagram. Chi abita abitualmente Facebook si sarà accorto che l’età media è sicuramente più alta rispetto a 10 anni fa, e i dati globali confermano questa impressione.

Secondo il Pew Research Center il 2021 ha segnato un aumento dell’utilizzo dei social network per tutte le fasce d’età tranne quella compresa tra i 18 e i 29 anni, che vede una leggera contrazione rispetto al 2018. Considerando solo gli utenti regolari di Facebook nella fascia 18-19 anni, la diminuzione è di quasi il 10% (dal 79% al 70%).

In più, guardando in dettaglio i dati, questo calo è maggiore con certi social media: se nel 2018 il 79% degli utenti tra i 18 e 19 anni utilizzava regolarmente Facebook, tale cifra è calata al 70% nel 2021.

Considerando invece solo i teenager americani (dai 13 ai 17 anni), il calo è ancora maggiore: il 71% di questa fascia utilizzava Facebook nel 2014; nel 2022, appena il 32%. Considerando che il 67% dei teenager americani oggi usa Tik Tok, è chiaro che in questa fascia demografica il social cinese abbiamo sostituito Facebook.

I giovani sempre meno su Facebook e Instagram, ma si trovano molto bene su altri social non del gruppo Meta, in crescita costante dal 2019, come Twitch, Discord e Reddit.

Dalla pandemia in poi Twitch è cresciuto moltissimo, passando da 3,6 milioni di streamer mensili nel 2019 a 9 milioni nel 2020, raddoppiando le ore totali di visualizzazioni in due anni: 22.8 miliardi nel 2021 rispetto agli 11 del 2019.

Se ti è piaciuto l'articolo condividilo su Facebook e Twitter, sostieni Documentazione.info. Conosci il nostro servizio di Whatsapp e Telegram?