Aumenta il numero di cattolici nel mondo, diminuiscono i sacerdoti e i religiosi

di Redazione, 25 marzo 2020

Oggi sono stati pubblicati l’Annuario Pontificio 2020 e l’Annuario Statistico della Chiesa, che raccoglie dati nel periodo compreso tra il 2013 e il 2018.

Tra il 2013 e il 2018 il numero di cattolici nel mondo è aumentato del 6%, passando da 1.254 milioni a 1.329 milioni, con un incremento assoluto di 75 milioni di unità. L’aumento di cattolici nel mondo in questo quinquennio riguarda tutte le aree del pianeta tranne il Nord America e l’Europa. Bisogna però notare che tra il 2018 e il 2019 anche in queste due aree il numero di cattolici è aumentato.

Il numero di cattolici ogni 100 abitanti è più alto nelle Americhe, con 63,7 cattolici ogni 100 abitanti, seguite dall’Europa con 39,7, Oceania con 26,3 e Africa con 19,4; l’incidenza più bassa è in Asia con 3,3 cattolici per 100 abitanti. Alla fine del 2018, il 18% della popolazione mondiale è di fede cattolica.

Aumentano i vescovi e i diaconi permanenti, diminuiscono i sacerdoti e i religiosi

Dal 2013 al 2018 il numero dei vescovi nel mondo è aumentato, passando da 5173 a 5377 (+3,9%).

La diminuzione globale dei sacerdoti è dovuta sostanzialmente alla diminuzione del 7% in 5 anni di sacerdoti europei, che rimangono comunque in testa alla classifica dell’incidenza per continente: il 41% dei sacerdoti viene infatti dall’Europa, il 29,9% dall’America, il 16,5% dall’Africa, l’’11,5% dall’Asia e l’1,1% dall’Oceania.

Alla fine del 2017 i sacerdoti nel mondo erano 414.582, e la diminuzione principale riguardava l’Europa (-2.946). Anche il numero di seminaristi è in diminuzione: i candidati al sacerdozio nel mondo passano da 118.251 unità nel 2013 a 115.880 nel 2018, con una variazione di -2,0%.

I religiosi non sacerdoti e le religiose sono in costante diminuzione: i religiosi sono passati da 55mila unità a meno di 51 mila (-8% in 5 anni), mentre le religiose sono passate da 694 mila a meno di 642 mila unità (- 7,5% in 5 anni). Il declino dei religiosi e delle religiose riguarda Europa, America e Asia.

Il report dell’Ufficio Centrale di Statistica della Chiesa evidenzia come sia in aumento il numero di diaconi permanenti, passato da 43.195 unità nel 2013 a 47.504 unità cinque anni dopo, con una variazione positiva di circa il 10%

Se ti è piaciuto l'articolo condividilo su Facebook e Twitter, sostieni Documentazione.info. Conosci il nostro servizio di Whatsapp e Telegram?