Matrimoni omosessuali: i numeri

di Francesco D'Ugo, 19 aprile 2016

Ora che in molti paesi sono stati riconosciuti, quanti sono i matrimoni omosessuali in Europa?  

Ne avevamo già in questo articolo facendo una panoramica europea. Oggi partiamo  invece dall’Olanda: un’indagine dell’Ufficio Centrale di Statistica dei Paesi Bassi (Cbs) ha tenuto sotto controllo il numero e la durata dei matrimoni gay dal 2001, anno in cui i Paesi Bassi dettero pieno riconoscimento ai matrimoni tra persone dello stesso sesso, fino ad oggi. Vediamo cosa dicono questi dati.

Come si può vedere nel grafico in basso, dopo un picco registrato nel 2001, a 14 anni dall’approvazione si assiste ad un calo nel numero di matrimoni: quelli tra coppie di uomini si sono dimezzati, passando da 1.339 a 647, mentre quelli tra donne, sono calati da 1.075 a 748. 

Sempre seguendo i dati forniti dal Cbs, si nota come dal 2003 a sposarsi siano più le lesbiche che i maschi omosessuali. Mentre allo stesso tempo si contano più divorzi tra le coppie di sole donne che tra coppie gay maschili. Il grafico mostra come delle 580 coppie registrate nel 2005 il 30% abbia divorziato nell’arco di 10 anni. Il tasso di divorzio per le coppie di uomini invece è del 15%.

Questo andamento trova conferma anche in altri studi. Ad esempio la ricerca “The Demographics of Same-Sex Marriages in Norway and Sweden”, pubblicata su Demography del 2006 informa che in Svezia il 30% delle nozze gay tra coppie di donne finiscono in divorzio entro 6 anni, rispetto al 20% dei matrimoni gay maschili e al 13% di quelli eterosessuali.

In Spagna, dove i matrimoni omosessuali sono stati riconosciuti nel 2005, secondo una ricerca dell’Instituto Nacional de Estadística, il numero di coppie di uomini che si sono sposate è gradualmente diminuito. Infatti, dopo un picco registrato nel 2006 in cui sono stati celebrati 3.000 matrimoni, nel 2014 se ne sono contati 1.679, poco più della metà. Mentre quelli tra coppie di donne, che dal 2005 al 2006 sono passati da 355 a 1.313, dopo il primo anno si sono mantenuti costanti, crescendo poi negli ultimi anni fino ad arrivare a 1.596 nel 2014.

Matrimoni tra coppie di uomini.

 

Matrimoni tra coppie di donne.

Per quanto riguarda il Belgio, invece, uno studio del 2010 di Statistics Belgium compiuto a 7 anni dall’approvazione dei matrimoni omosessuali nel paese, ha rilevato come le cifre si siano mantenute costanti per gli uomini (509 matrimoni nel 2003, 532 nel 2010) e in aumento quelle delle donne (345 nel 2003 e 551 nel 2010). Nonostante ciò, però, i matrimoni tra donne finiscono in divorzio più spesso di quelli degli uomini (il 10,6% delle coppie di donne ha divorziato tra il 2003 e il 2010, contro il 6,7% di quelle di uomini). La tabella in basso rappresenta il numero di persone che si sono sposate e non il numero di coppie, per calcolare il numero di coppie basta dividere per due i numeri per ogni anno (come spiegato in nota in fondo alla tabella). 

 

Se ti è piaciuto l'articolo condividilo su Facebook  e  Twitter, sostieni Documentazione.info