Cattolici: quanti sono nel mondo?

di Priscilla Muro, 2 ottobre 2017

I cattolici nel mondo rappresentano il 17% della popolazione mondiale. I dati, elaborati dall’Agenzia Fides, li troviamo nell’Annuario Statistico della Chiesa cattolica pubblicato in occasione della novantunesima giornata missionaria del 22 ottobre.

Numero di cattolici nel mondo
Il Dossier ha calcolato la percentuale di cattolici nel mondo in relazione con il numero di abitanti per ciascun continente. Ecco quanti sono i cattolici nel mondo: in America, su 982,2 milioni abitanti il 63,6% è cattolico (625 milioni), con una diminuzione dello 0,08% rispetto al 2014. In Europa, i cattolici sono il 39,87% della popolazione ossia circa 285 milioni (-0,21% rispetto al 2014). Il numero di cattolici cresce invece in Africa dove su 1 miliardo e 100mila persone, il 19,42% sono cattolici (circa 222 milioni). Percentuale in aumento anche in Oceania, dove vi sono 10,2 milioni di cattolici su 38,7 milioni di persone, (26,36%). Nessun cambiamento sostanziale invece per quanto riguarda l’Asia, nella quale su 4,3 miliardi persone, 141 milioni (circa il 3,24%) appartengono alla fede cattolica.

Chiesa missionaria: non solo sacerdoti
Il rapporto su quanti sono i cattolici nel mondo aggiornato con i dati relativi al 2015 mostra anche i numeri dei sacerdoti presenti nei cinque continenti: al primo posto troviamo l’Europa (179.140), al secondo posto l’America (123.036), al terzo l’Asia con 64.714. Chiudono la lista l’Africa che registra la presenza di 44.048mila sacerdoti e l’Oceania (4.718).

Ma se parliamo di quanti sono i cattolici nel mondo, il rapporto non sarebbe completo se mancasse il riferimento ai laici. I laici svolgono una parte importante nell’attività missionaria della Chiesa. Fides segnala infatti che il  numero dei missionari laici nel mondo è pari a 351.797, con un aumento sensibile in Africa  (+679) e in Oceania (+58).

Cosa sono le Opere Missionarie?
Ad occupare un posto centrale nella Chiesa missionaria sono le Pontificie Opere Missionarie (PPOOMM) che nel 2016 hanno erogato sussidi per una cifra pari a circa 134 milioni di dollari Usa. Le opere missionarie sono organizzate a livello mondiale e sono quattro: Propagazione della Fede (POPF) che si occupa di promuovere la cooperazione missionaria in tutte le comunità cristiane. L'opera missionaria di San Pietro Apostolo (POSPA) si concentra invece sulla formazione  del clero locale nelle Chiese di missione. Abbiamo poi Santa Infanzia o Infanzia Missionaria (POIM) che, come suggerisce il nome, ha il fine di sensibilizzare i ragazzi alle necessità e ai bisogni degli altri giovani nelle diverse parti nel mondo. La Pontificia Unione Missionaria (PUM), fondata in Italia  nel 1916 “si impegna nell’animazione missionaria dei Pastori e degli animatori del Popolo di Dio”, religiosi e non.

Per quanto riguarda la formazione scolastica, gli istituti gestiti da cattolici nel mondo sono 216.548 frequentati da più di 60 milioni di alunni.
Per guardare il Dossier direttamente sul canale Youtube dell'Agenzia Fides clicca qui